Vai indietro   Quellidellelica Forum BMW moto il più grande forum italiano non ufficiale > Vivere la Moto > Quelli che amano guardare il Panorama

Quelli che amano guardare il Panorama In questo forum si parla di MOTOTURISMO è dedicato a chi ama viaggiare e macinare km su km per visitare il mondo


Share This Forum!  
  
Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 19-10-2019, 20:33   #51
momi20
Mukkista in erba
 
L'avatar di momi20
 
Registrato dal: 29 Sep 2008
ubicazione: Modena
predefinito

09/09/19
Oggi è una di quelle giornate, che probabilmente possiamo programmare e trovarci divertimento, solo noi appassionati delle 2 ruote. Non ci sono monumenti, musei o luoghi storici in programma, ma solamente dei chilometri lungo un percorso. Ognuno ha i suoi gusti e metodi per programmarseli. Io ho semplicemente guardato su Google Maps, usando la mappa satellitare. Ho definito un percorso che passi attraverso la catena andina, per stradelli secondari.
Questo in dettaglio il percorso. D Villa De Leyva mi sono diretto verso Tunja, poi Belen e da qui è iniziato il percorso sterrato. 70 bellissimi chilometri. Come riferimento vi posso dare il paesino di Encino. Se ingrandite con Google Maps, avrete l'impressione che esista un'unica strada. Non è così, ci sono tantissime diramazioni. Io quindi vedevo il percorso sul cellulare, ma talvolta non le deviazioni. Comunque alla fine ci sono saltato fuori ed alla sera ho dormito in un motel lungo la strada chiamato Mecha Brava: posso solamente dirvi che era poco più di 30 km dopo San Gil.
Al mattino ho comunque fatto un'altro giretto per Villa De Leyva












torno poi in ostello per la colazione

questo posto offre una sistemazione ancora più economica del dormitorio, la tenda, sistemata in un corridoio: questa devo dire che non l'avevo ancora vista. Quando l'avevo letto sul sito avevo pensato al giardino













Non mi ricordo il paese, ma mi sono fermato per indossare le imbottiture e prelevare del contante. Ok la prima, mentre per la seconda scopro che non ci sono bancomat: si può prelevare da una farmacia, ma solo con carte colombiane. Non mi resta che provare a Belen.







arrivo a Belen e trovo un bancomat





sempre meglio avere del cash nelle zone rurali: prima di iniziare lo sterrato ho visto questa statua votiva ed ho pensato bene di chiedere la protezione divina: so di cosa sono capace (in negativo) sul non-asfaltato



non mi dilungherò poi molto in spiegazione: spero che le foto rendano adeguatamente quello che mi ha riempito gli occhi mentre guidavo





























le prime presenze umane lungo il percorso





sono una famiglia di muratori, ma adesso stanno costruendo la propria casa: mi offrono anche la limonata





il primo cartello stradale !!!!







nonostane il livello e la velocità dell'acqua ho comunque affrontato il guado



stanno portando alla vendita le piante di caffè: la principale debolezza dei coltivatori locali. Non hanno gli strumenti e le conoscenze per processarlo per conto proprio







l'asfalto







arrivo a San Gil, ma ho ancora della luce a disposizione: non ho voglia di fermarmi in un posto con tanta gente.



faccio rifornimento, prendo un caffè e proseguo



Dopo circa 32 km è completamente buio: ad un ponte vedo un motel con di fronte un ristorante. Tanti camion: significa che costa poco ed è sorvegliato. Infatti la stanza è a 18.000 COP (4,69 €). Un omone grosso mi fa vedere la stanza: appoggio la roba, mi giro ed è già lì con asciugamano, saponetta e telecomando per la televisione. pago e siamo a posto: niente registrazione.
Dopo la doccia attraverso la strada e vado a cenare





quando riattraverso la strada, noto che ci sono delle oche nella zona del motel. Appena mi avvicino iniziano a starnazzare. immediatamente appare un'altro omone con una torcia: mi fa segno di andare. Ho capito: le oche da guardia, posso dormire tranquillo.

Pubblicità

__________________
Ogni grande viaggio inizia con un piccolo passo
momi20 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 20-10-2019, 21:56   #52
stino
Mukkista
 
L'avatar di stino
 
Registrato dal: 28 Sep 2005
ubicazione: Bergamo
predefinito

Grande Momi,sempre bellissimi i tuoi report
__________________
Ducati Multistrada DVT 1200 S
stino non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 21-10-2019, 13:49   #53
momi20
Mukkista in erba
 
L'avatar di momi20
 
Registrato dal: 29 Sep 2008
ubicazione: Modena
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da stino Visualizza il messaggio
Grande Momi,sempre bellissimi i tuoi report
Grazie mille Stino

10-09-19
Fondamentalmente ho deciso di raggiungere la città di Barrancabermeja, attraversare i corsi d’acqua e rientrare a Medellin per le strade secondarie al di là dei corsi d’acqua che si vedono su Google Maps. Nulla di definito, ma solo un tentativo di evitare le strade principali. Ieri sera ascoltando il telegiornale mi è sembrato di capire che sia ripresa l’attività delle FARC, l’organizzazione guerrigliera di ispirazione marxista-leninista che venne fondata nel 1964 e che aveva raggiunto un’intesa della cessazione delle ostilità col governo colombiano nel 2016. Non credo poi che questo mi riguardi, ma non ho modo di approfondire: ho terminato il credito e quindi posso solo usare Google Maps. Appena raggiunta una città, magari ricarico o quando arrivo a Medellin. Devo solo rientrare.

Ecco una panoramica completa dell’Hotel Mecha Brava

Situato lungo la Ruta Nacional 45° che collega Bogotà con la Cordillera Oriental

(https://es.wikipedia.org/wiki/Ruta_N..._45A_(Colombia)



Dispone di un’ampio parcheggio custodito 24h/24h con servizio di sorveglianza ad Oca Selvaggia





Dall’altra parte della strada sono presenti tutti i servizi, dal ristorante al gommista



Le camere sono dotate di tutti i comfort ed è possibile scegliere fra aria condizionata e ventilatore







Via verso Barrancabermeja



Questo è meglio segnarselo



Sarà l’ultima discesa prima del rientro a Medellin



Parco divertimenti in mezzo alla Cordillera









Casello autostradale



Qui attraverso Bucaramanga…in realtà la dovreste solo sfiorare esternamente andando verso Barrancabermeja, ma mi sono perso







I sensi unici alternati non mancano mai



Alle 13.00 il caldo è davvero devastante: mi fermo per il pieno, mangio qualcosa e poi vedo incredibilmente una sdraio all’ombra. Non è un miraggio. La siesta è perfetta: 5 stelle a quest’area di servizio



Più o meno velocemente riprendo la strada



Finalmente a Barrancabermeja: devo solo capire come attraversare il corso d’acqua





Sta Ecopetrol è davvero presente in città: deve trattarsi di qualcosa d’importante



In effetti è la più grande compagnia petrolifera della Colombia e nella classifica di Fortune delle prime 500 compagnie al mondo (basata sul reddito) è al 346° posto: mica male
Proprio di fronte all’ingresso c’è un piccolo gazebo



Le persone che vi stazionano mi informano che la compagnia ha effettuato una serie di licenziamenti indiscriminati, senza riconoscere arretrati e pensione…il tutto avallato dal Ministero del Lavoro.
Per il prezzo di mezzo gallone di benzina, un signore si offre di accompagnarmi fino all’inizio della strada che porta al ponte: ok potrei arrivarci per conto mio, ma non mi costa nulla aiutarlo un po’



Mi fermo a bere in un chioschetto lungo la strada e qui 2 operai della Ecopetrol mi dicono di non conoscere la strada che sto cercando, ma comunque di non inoltrarmi in quella direzione. La ripresa dell’attività delle FARC ha coinciso con una serie di attentati alle pipeline locali. Mi sconsiglia anche la signora che vende le bibite. Mi torna in mente il notiziario: capirai. Almeno provo a raggiungere il primo centro abitato al di là del fiume, Yondo, poi magari chiederò nuovamente.



C’è un forte contrasto fra i tubi delle pipeline e la natura, ai lati della strada









Yondo, originariamente, era una città cantiere fondata negli anni 40 dalla Shell. Aveva acquisito i diritti per lo sfruttamento fino al 1985, ma nel 1981, sotto la pressione della FARC, si ritirò ed il tutto venne acquisito dal governo.







Un particolare però mi consiglia di informarmi bene: le inferiate in metallo a protezione delle abitazioni: quante volte le ho viste nei quartieri poveri dell’America del Nord, Centro e Sud





Da un bar cerco di capire se davvero esiste una strada per tornare a Bogotà


Ci si potrebbe riuscire, ma arriva il terzo avviso: No Senor. Peligro, FARC. Ok, ma loro con gli automezzi come fanno ? Sono del posto, io no. Ma non ho tanti soldi come: mi rispondono ridendo che allora si arrabbierebbero sul serio. Va bene, capitolo chiuso, si torna indietro.
Al rientro in Italia ho un poco ricostruito quanto accaduto. Le FARC sono una delle più longeve organizzazioni ribelli al mondo e sorte nel 1964 hanno sempre attraversato la storia della Colombia. Un’accordo di pace del 2016 pareva aver segnato la pace definitiva fra le FARC ed il governo. Però il 29 agosto 2019 con un video, l’ex comandante Luciano Marin ha comunicato la ripresa delle attività, indicando come mezzi di finanziamento non più i rapimenti, ma la tassazione delle multinazionali e delle attività illecite



Comunque mi ingegno per raggiungere la strada principale che rientra a Bogotà il più in là possibile, seguendo la secondaria Barrancabarmeja-Troncal Magdalena che si ricongiunge alla 45 poco più di 40 km a sud.





Questo animale credo sia il formichiere





Verso sera dalla 45 devo svoltare sulla 62 per arrivare a Bogotà e in quella zona mi fermo a dormire all’Hotel Primavera





Ristorante a piano terra

__________________
Ogni grande viaggio inizia con un piccolo passo
momi20 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 21-10-2019, 14:35   #54
me'ndo
Mukkista in erba
 
Registrato dal: 01 Feb 2018
ubicazione: Amena località della media Val Seriana
predefinito

... ho esaurito il repertorio di complimenti ...


ps ... formichiere ... a me sembra un bradipo
me'ndo non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio Ieri, 10:49   #55
momi20
Mukkista in erba
 
L'avatar di momi20
 
Registrato dal: 29 Sep 2008
ubicazione: Modena
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da me'ndo Visualizza il messaggio
... ho esaurito il repertorio di complimenti ...


ps ... formichiere ... a me sembra un bradipo
Si confermo: bradipo
__________________
Ogni grande viaggio inizia con un piccolo passo
momi20 non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 07:48.
www.quellidellelica.com ©

Powered by vBulletin versione 3.8.4
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it
noleggio HP ducati