È comprensibile perciò che i primi cristiani sentissero un certo imbarazzo per il fatto che Gesù aveva ricevuto il battesimo di Giovanni insieme a una folla di persone che confessavano i loro … E’ qui che Gesù venne battezzato da Giovanni Battista.Quando Gesù uscì dalle acque del fiume, vide il cielo aprirsi e scendere su di lui lo Spirito, nelle sembianze di una colomba.Si udì poi la voce di Dio che annunciava che Gesù era il suo figlio … La formula sacramentale che rende efficace il Battesimo afferma il Nome di Cristo e il Suo essere il Figlio di Dio, causando la remissione di tutti peccati: «Per mezzo del Battesimo sono rimessi tutti i peccati, il peccato originale e tutti i peccati personali, come pure tutte le pene del peccato.», Nel Vangelo secondo Luca, le parole dette dalla "voce dal cielo" sono le stesse dette nel Vangelo secondo Marco: «Tu sei il mio figlio prediletto, in te mi sono compiaciuto». Perché è bene che noi facciamo così la volontà di Dio sino in fondo. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 9 gen 2021 alle 14:55. Progetto dedicato ai bambini: annunziare la Parola di Dio con immagini video e cartoni E’ qui che Gesù venne battezzato da Giovanni Battista.Quando Gesù uscì dalle acque del fiume, vide il cielo aprirsi e scendere su di lui lo Spirito, nelle sembianze di una colomba.Si udì poi la voce di Dio che annunciava che Gesù era il suo figlio prediletto. Battesimo di Gesù. Battesimo di Gesù. Riflessione sul Vangelo: Battesimo di Gesù (C) – 13 gennaio 2013 ... “La Parola di Dio“, canale YouTube del prolifico Don Mauro di graficapastorale.it, propone una riflessione sul brano del Vangelo di domenica prossima, Battesimo del Signore. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. BATTESIMO DI GESU' Vangelo di Marco 1,9-11 In quei giorni Gesù venne da Nazaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. [8], La ragione della modifica del testo da «Tu sei mio Figlio, oggi ti ho generato», la versione originale di Luca, a «Tu sei il mio figlio prediletto, in te mi sono compiaciuto» sarebbero da ricondurre a un tentativo degli scribi di rimuovere ogni possibile appiglio agli adozionisti, una corrente delle origini del cristianesimo per la quale Gesù non era nato Figlio del Padre ma era stato da lui adottato all'atto del battesimo nel Giordano. Ciò si attua entrando a far parte di una comunità in cui si anticipa nell’oggi, come richiede la seconda lettura, quel regno di giustizia e di pace che Gesù è venuto ad annunziare. Col Suo battesimo di sangue, che desidera e verso cui cammina, Gesù battezza tutto l’universo, che salva e sottrae al potere del demonio. Se vuoi iscriverti alla newsletter invia un email a Scopo. 1. Leggi attentamente Matteo 3:13–17; Giovanni 3:5; 2 Nefi 31:4–10, 17–21; Mosia 18:8–17; Dottrina e Alleanze 33:15.Quindi studia la lezione e decidi come vuoi raccontare ai bambini la storia contenuta nelle Scritture (vedi «Come preparare le lezioni», pag. Chi sta parlando? Da un lato, essendo nel sentire comune più forte colui che battezza che colui che viene battezzato, il fatto in sé poteva generare l'equivoco di un Giovanni più forte di Gesù. Domenica 10 gennaio – Battesimo di Gesù. N ella domenica seguente la festa dell’Epifania, prima del tempo ordinario, la Chiesa celebra il Battesimo del Signore. Vi sono delle differenze importanti tra i tre racconti dei Vangeli che indicano una diversa cristologia. Esso significa diventare discepoli di Gesù ed entrare così nell’ottica di Dio, impegnandosi con lui in una lotta senza quartiere contro il male che pervade la società. Chiaramente, quindi, Gesù non è Dio, ma il Figlio di Dio. Silenzio di adorazione a partire dal brano. Signore Gesù, nel Battesimo al fiume Giordano ti presenti come Agnello di Dio che si carica dei nostri peccati: liberaci dal male che ci allontana da Dio e dai fratelli, Preghiamo: PER IL MISTERO DEL TUO BATTESIMO, SALVACI O SIGNORE. Domenica 9 gennaio, Battesimo del Signore. La liturgia ricorda il battesimo di Gesù come una seconda epifania, cioè un momento speciale in cui egli si è manifestato al mondo. Noi lo adoriamo come pane che si dona a noi - la giustizia di Dio che vuole radunare tutti i popoli in un’unica famiglia. Nel Vangelo secondo Matteo, si narra che Gesù si recò da Nazaret in Galilea, sulle rive del Giordano. Preparazione. Si possono infatti prendere accordi con il sacerdote, qualora si voglia rendere il giorno del Battesimo davvero speciale e personale. Noi lo adoriamo come pane che si dona a noi - la giustizia di Dio che vuole radunare tutti i popoli in un’unica famiglia. [3], Nel Vangelo secondo Giovanni non si parla, invece, di battesimo, ma solo di discesa dello Spirito sotto forma di colomba. Nelle chiese protestanti dove esiste questa festa, come quelle anglicane, luterane e metodiste, essa generalmente cade la domenica che segue l'Epifania. Mt 3,15. L’uso di amministrare il battesimo ai bambini ha fatto perdere lungo i secoli il significato del battesimo cristiano. Gesù riceve il battesimo da Giovanni. E, uscendo dall'acqua, vide aprirsi i cieli e lo Spirito discendere su di lui come una colomba. [14]Giovanni però voleva impedirglielo, dicendo: «Io ho bisogno di essere battezzato da te e tu vieni da me?». In Atti 10:37-43, San Paolo apostolo afferma che chiunque crede in Gesù Cristo ottiene il perdono dei peccati per mediazione del suo Nome. Giovanni Battista rende infatti testimonianza dicendo che colui il quale lo aveva mandato a battezzare con acqua lo aveva avvisato che colui sul quale avrebbe visto scendere lo Spirito per rimanervi sarebbe stato colui che avrebbe battezzato nello Spirito (invece che in acqua come Giovanni), e che aveva visto lo Spirito discendere dal cielo sotto forma di colomba su Gesù e di averlo riconosciuto come figlio di Dio.[4]. Leggiamo Mc 1,9-11. Il battesimo di Gesù da parte di Giovanni Battista è narrato nei vangeli sinottici, mentre il Vangelo secondo Giovanni presenta la testimonianza da parte di Giovanni Battista della discesa dello Spirito Santo su Gesù, ma non parla del suo battesimo.. L'episodio si colloca nell'ambito dell'attività di Giovanni Battista, che battezza il popolo nelle acque del … Mostrando lʼimmagine del battesimo di un bambino (62018) e lʼimmagine di Giovanni Battista che battezza Gesù, parla del tuo battesimo o chiedi a un bambino di parlare del suo. : Mt 25,31 - 46): festa liturgica: Questa visione non deve essere letta come un evento accaduto oggettivamente ma come un racconto composto dall’evangelista per esprimere il significato del battesimo di Gesù. In Matteo e Luca, innanzitutto, il Battesimo è preceduto di racconti della nascita di Gesù, che presentano in sintesi la figura di questo personaggio che sta per entrare in scena. In particolare nella comunione Anglicana, il Battesimo del Signore cade la domenica dopo l'Epifania quando questa è il 6 gennaio (la maggioranza dei casi) oppure una domenica non oltre il 6 gennaio; dove l'Epifania si celebra in domenica e questa cade il 7 o l'8 gennaio, il Battesimo del Signore si celebra il lunedì seguente. Nel Vangelo secondo Marco Gesù si reca da Nazaret (in Galilea) sulle rive del Giordano, dove viene battezzato da Giovanni Battista. Riferisce il battesimo di Gesù e la voce del Padre che segnano l’inizio dell’opera di salvezza. Nel brano del Vangelo di oggi siamo chiamati dall’evangelista a contemplare la Trinità. Translated. Il battesimo di Gesù da parte di Giovanni Battista è narrato nei vangeli sinottici, mentre il Vangelo secondo Giovanni presenta la testimonianza da parte di Giovanni Battista della discesa dello Spirito Santo su Gesù, ma non parla del suo battesimo.. L'episodio si colloca nell'ambito dell'attività di Giovanni Battista, che battezza il popolo nelle acque del … Matteo 3:1–5. [1], Anche nel Vangelo secondo Matteo Gesù va dalla Galilea alle rive del Giordano per farsi battezzare da Giovanni; in questo vangelo, però, si narra anche di come Giovanni Battista cerchi di impedirglielo dicendogli «Io ho bisogno di essere battezzato da te e tu vieni da me?», ma Gesù lo convince rispondendogli «Lascia fare per ora, poiché conviene che così adempiamo ogni giustizia». Il profeta, i cui oracoli sono riportati nella seconda parte del libro di Isaia, intende dare loro un’ulteriore garanzia circa la realizzazione del progetto di Dio. Questi invitava i peccatori alla conversione e amministrava loro il battesimo come segno del perdono di Dio. L'episodio si colloca nell'ambito dell'attività di Giovanni Battista, che battezza il popolo nelle acque del Giordano. Nel brano del vangelo si narra il battesimo di Gesù ad opera di Giovanni il Battista. 1. Bisogna solo capire meglio come si utilizza la forza di Gesù, la forza di Dio. Il brano di Vangelo di Oggi (Mt 3, 13-17) inizia con un’annotazione di luogo: Gesù è in Galilea, e da lì parte per recarsi al Giordano, … Dove invece l'Epifania non è festa di precetto e si celebra la domenica tra il 2 e l'8 gennaio, quando questa cade il 7 o l'8, la festa del Battesimo del Signore si celebra il lunedì seguente 8 o 9 gennaio. Il tempo liturgico del Natale si conclude con il Battesimo di Gesù, che cade la domenica dopo la solennità dell’Epifania.Battezzato da Giovanni nelle acque del fiume giordano, Gesù ricorda che “Chi crede e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato” (Marco 16,16). Gesù riceve il battesimo di Giovanni come manifestazione della sua osservanza incondizionata della volontà divina. Uscendo dall'acqua, vede i cieli aprirsi e lo Spirito scendere su di lui sotto forma di colomba, mentre si ode una "voce dal cielo" che dice «Tu sei il Figlio mio prediletto, in te mi sono compiaciuto». 7 Gennaio 2018 Dal vangelo secondo Marco In quel tempo, Giovanni proclamava: «Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Solamente due giorni fa, infatti, abbiamo visto i re Magi che adoravano Gesù “bambino”. L’Eucaristia è forza per creare unione tra noi e con Dio Ma se veramente ama Dio come suo Padre, egli deve amare anche tutti coloro che Dio ha generato. 13 In quel tempo, Gesù dalla Galilea venne fino al fiume Giordano e si avvicinò a Giovanni per farsi battezzare da lui. Non può essere la voce di Gesù, perché lui è proprio lì accanto a Giovanni. Il profondo significato di ciò che ora si comincia a intravedere si manifesterà solo alla fine della vita terrena di Cristo, vale a dire, alla sua morte e risurrezione. Anticamente, nel calendario tridentino tale commemorazione non esisteva, ma si leggeva il Vangelo del Battesimo del Signore nel giorno dell'ottava dell'Epifania.[10]. Mt 3,13-17 - Battesimo di Gesù (vedi brano nel contesto - passi paralleli) 13 Allora Gesù dalla Galilea venne al Giordano da Giovanni, per farsi battezzare da lui. Battesimo del Signore, Anno B Is 55,1-11; Cantico da Is 12,2-6; 1Gv 5,1-9; Mc 1,7-11. Ciò equivale a dire che esiste una perfetta concordanza fra Vecchio e Nuovo Testamento soprattutto riguardo alla profezia storica e al giudizio di Dio. Infatti l’amore per Dio si manifesta nell’osservanza dei suoi comandamenti che hanno come oggetto fondamentale l’amore del prossimo. Visualizza Mt 3,13-17. E si sentì una voce dal cielo:" Tu sei il Figlio mio prediletto, in te mi sono compiaciuto". asacchi37@gmail.com. La festa del Battesimo di Gesù, che oggi celebriamo, conclude il tempo liturgico del Natale. - la grandezza di Gesù che parte dai piccoli e dai peccatori. Giovanni aveva vissuto nel deserto per molti anni. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo». Depone inoltre a favore dell'autenticità di questa versione il fatto che l'altra è identica a quella riportata in Marco e quello che gli scribi tendevano ad uniformare i testi, invece che a introdurvi discostamenti. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. Riflessione sul Vangelo: Battesimo di Gesù (C) – 13 gennaio 2013 ... “La Parola di Dio“, canale YouTube del prolifico Don Mauro di graficapastorale.it, propone una riflessione sul brano del Vangelo di domenica prossima, Battesimo del Signore. Il brano fu citato molto dai Padri della Chiesa tra il II e il III secolo, cosa che costituisce una testimonianza importante in quanto la maggior parte dei manoscritti del Nuovo Testamento conservatisi è posteriore a queste testimonianze; ebbene, in quasi tutti i casi, in testimonianze che vengono dalla Spagna alla Palestina e dalla Gallia al Nordafrica, è la forma «Oggi ti ho generato» ad essere attestata. I Padri della Chiesa insegnano che Gesù, scendendo nelle acque del Giordano, ha idealmente santificato le acque di tutti i Battisteri; dal più semplice e moderno, posto all’ingresso delle nostre Parrocchie, a quelli che si innalzano … Sotto il profilo esegetico, però, il brano del Battesimo di Gesù non è unito alla predicazione del Battista, ma al brano delle tentazioni (Mc 1,12-13). Secondo Marco, il vangelo più antico, che è la fonte principale degli altri due, il significato del battesimo di Gesù si capisce a partire da ciò che è avvenuto subito dopo. Il battesimo di Gesù da parte di Giovanni Battista è narrato nei vangeli sinottici, mentre il Vangelo secondo Giovanni presenta la testimonianza da parte di Giovanni Battista della discesa dello Spirito Santo su Gesù, ma non parla del suo battesimo. [9] Inoltre, lo stesso studioso evidenzia come la tesi di un presunto adozionismo in Luca condurrebbe ad una serie di tensioni interpretative quando si considera l'opera lucana nel suo complesso (Vangelo e Atti degli Apostoli).[9].