Quaderni di appunti 1973-1985 (Das Geheimherz der Uhr: Aufzeichnungen 1973-1985, 1987), La tortura delle mosche (Die Fliegenpein. Nel monumentale saggio Canetti fece confluire materiale da diverse discipline (antropologia, sociologia, mitologia, etologia, storia delle religioni), evitando programmaticamente nomi come Marx o Freud (menzionato solo una volta in una nota). Nel 1938, a seguito dell'annessione dell'Austria alla Germania nazista, Canetti emigrò prima a Parigi e poi a Londra. Elias Canetti descrive i rituali e la vita di un "bel tempo antico", in un mondo che ancora non aveva scoperto le devastazioni delle guerre mondiali. La prima aggiudicazione registrata sul sito è un/a disegno acquarello del 2016 da Studio d'Arte Borromeo, e la più recente un/a disegno acquarello del 2018. Qui iniziò a lavorare alla monumentale ricerca Massa e potere che lo impegnò per vent'anni e il cui primo (e unico) volume uscì nel 1960. Nel 1928 andò a lavorare a Berlino come traduttore di libri americani (soprattutto Upton Sinclair) e qui conobbe Bertolt Brecht, Isaak Babel' e George Grosz. Canetti 〈kanéti〉, Elias. 4 Sven Hanuschek riporta questo appunto di Canetti, datato giugno 1932, trascritto sul Block 13 Geschichte einer Jugend (1977; trad. 1982) e Das Augenspiel. Vendi o compra opere di Paolo CANETTI sulla Piazza del Mercato Standardizzata Artprice.com Vendere un'opera Stimare un'opera Paolo CANETTI (XX-XXI) è un artista nato nel XX. Die Blendung (letteralmente "L'accecamento", tradotto in italiano e altre lingue come Auto da fé, titolo voluto dallo stesso Canetti) venne pubblicato nel 1935. Il romanzo doveva essere il primo di un ciclo di sette, ognuno dei quali imperniato sulla figura di un monomaniaco. Tutte le figure femminili, siano esse mogli e ma-dri, cameriere o ragazze in cerca di lavoro, vecchie e paralitiche, sono La lingua della sua infanzia fu il ladino o giudeospagnolo parlato in famiglia, ma il piccolo Elias fece presto esperienza con la lingua tedesca, usata in privato dai genitori (che la consideravano la lingua del teatro e dei loro anni di studio a Vienna). nato nato nel 1905 a Ruse (Bulgaria) morto nel 1994 a Zurigo (Svizzera) Premio Nobel per la letteratura nel 1981. Premio Nobel per la letteratura nel 1981. Opere 1932-1973. Elias Canetti (Ruse, 25 luglio 1905 – Zurigo, 14 agosto 1994) è stato uno scrittore, saggista e aforista bulgaro naturalizzato britannico, di lingua tedesca, insignito del Nobel per la letteratura nel 1981[1]. Ein Stück" e "Geduld bringt Rosen". La Strada Gialla (Die gelbe Straße, 1990), traduzione di A. Grieco, Collana Romanzi e racconti, Venezia, Marsilio, 2001, pp. Scrittore di lingua tedesca, nato a Rustschuk (Bulgaria) il 25 luglio 1905, premio Nobel 1981 per la letteratura. Vita e opere di Veza Canetti, CLUEB, 2009, ISBN 978-88-600-1031-5. EN) Opere di Veza Canetti, su Open Library, Internet Archive. Collegamenti esterni. Aufzeichnungen 1942-72 (1973; trad. La rapidità dello spirito: appunti da Hampstead, 1954-1971, 1996) e, postumi, le Aufzeichnungen 1992-1993 (1996) i pensieri inediti riuniti in Aufzeichnungen 1973-1984 (1999) e Das Buch gegen den Tod (2014; trad. volume autobiografico. Di famiglia ebrea di radice sefardita, si è formato a Vienna, dove anche ha scritto o almeno iniziato le sue opere più significative. Quaderni di appunti, Il frutto del fuoco, Il gioco degli occhi, Il cuore segreto dell’orologio. Auto da fé, 1967), è un feroce, tragico grottesco, disposto a smascherare quanto di radicalmente negativo c'è anche nella ricerca più purificata del vero, che ha come suo rovescio la disumanizzazione nei rapporti fra gli individui. 1972), esemplare e suggestivo nella lucidità di linguaggio e nella spregiudicatezza d'analisi. Canetti, Elias: scrittore austriaco (Ruse, Bulgaria, 1905-Londra 1994). La lingua salvata insieme a Il frutto del fuoco, Il gioco degli occhi e Party sotto le bombe costituisce una sorta di 'Bildungsroman'. Elias Canetti nacque a Ruse, primo dei tre figli di Jacques Canetti, commerciante ebreo di remote origini spagnole (gli avi paterni nacquero con il cognome di Cañete ma, in seguito all'espulsione degli ebrei dalla penisola iberica avvenuta nel 1492, modificarono il proprio cognome), e di Mathilde Arditti, nata da una ricca famiglia ebraica sefardita di origini italiane (gli avi materni erano sefarditi livornesi che si erano stabiliti in Bulgaria). Le lettere di Kafka a Felice (Der andere Prozeß. Lebensgeschichte 1931-37 (1985; trad. Appunti da Hampstead, 1954-1971 (Nachträge aus Hampstead. Scegli il tipo di assistenza richiesta 1. Le aspirazioni represse dei genitori diventano uno dei temi chiave dell'opera, quasi una molla in tensione pronta a saltare, che si rivelerà nel corso dell'opera distruttiva in ambito familiare. La sua opera, oltre ad essere incentrata sulla metamorfosi, è essa stessa una metamorfosi continua: un solo romanzo, un solo libro di "antropologia", pochi testi teatrali, alcuni saggi, alcuni aforismi, un diario di viaggio e un'autobiografia. 1978), Das Geheimherz der Uhr. La lingua salvata di Veza Canetti. Nel 1938 lasciò Vienna e si stabilì a Londra. La prima parte, ambientata nella città natale dell'autore, fa riferimento agli avvenimenti relativi alla prima infanzia dell'autore. Nei vent'anni successivi, si dedicò esclusivamente all'imponente progetto sulla psicologia della massa, il cui primo e unico volume, Massa e potere, fu pubblicato nel 1960. 1984). Aufzeichnungen 1973-85 (1987; trad. it. Acquirenti: informazioni e assistenza per acquisti su Pixtury 2. Cfr. Nacque da agiata famiglia mercantile: il padre, eletto senatore nel 1877, era titolare di una ditta di export-import in granaglie; la madre, brasiliana, era aperta al mondo delle arti. Fünfzig Charaktere, 1974), La coscienza delle parole. L’impiego di collana con il significato di “serie di opere letterarie” viene dal paragone con una serie di gioielli legati insieme. Collana indica anche il monile da portare al collo. In uno di questi incontri culturali conobbe la scrittrice sefardita Venetiana (Veza) Taubner-Calderòn, bella ma fin dalla nascita priva dell'avambraccio sinistro; nel 1934 la sposò, nonostante l'avversione della madre. Trasferitosi in Inghilterra dopo l'Anschluss, nel 1938, da allora ha vissuto a Londra. Da ricordare anche la raccolta di saggi Das Gewissen der Worte (1981; trad. Quaderni di appunti 1942-1972 (Die Provinz des Menschen. Alla morte del padre (1891), liquidata la ditta, si trasferì con la ... Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani S.p.A. © Tutti i diritti riservati. Opere del pittore milanese Paolo Canetti in mostra alla Rocca Flea; ... Milanese di origine e per vocazione, Canetti è nato nel 1940 in una famiglia di pittori e sin dai primi anni di vita ha coltivato questa sua attitudine frequentando scuole d’arte e seguendo le orme paterne. Kafkas Briefe an Felice, 1969), Potere e sopravvivenza. Hitler viene presentato come il capo paranoico, affascinato dalle dimensioni della massa che egli stesso comanda. Il romanzo Die Blendung, pubblicato in prima edizione nel 1935 ma riconosciuto nel suo vero valore solo in occasione della terza edizione (1963; trad. Elias Canetti è divenuto famoso grazie alla sua prosa puntuale, asciutta e ricca di aforismi. Dal 1952 assunse la cittadinanza britannica. Questo libro è la più recente (1992) scelta che Canetti ha estratto da quell’immane miniera di appunti da cui sinora erano affiorati due volumi – La provincia dell’uomo e Il cuore segreto dell’orologio – e che possiamo ormai intravedere come una delle opere più grandiose e singolari del nostro secolo. Storia di una giovinezza, Hans Jakob Christoffel von Grimmelshausen, Vincitori del Premio Nobel per la letteratura, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Elias_Canetti&oldid=117309406, Vincitori del premio Nobel per la letteratura, P3847 multipla letta da Wikidata senza qualificatore, Voci con template Collegamenti esterni e qualificatori sconosciuti, Voci biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. Aufzeichnungen 1942-48 (1965), Die Provinz des Menschen. incerta. Sotto l'influenza del ricordo delle manifestazioni viste a Francoforte, nel 1925 cominciò a prendere forma il progetto di un libro sulla massa. Tutte le opere teatrali del Premio Nobel Elias Canetti. Il grande lavoro su “Massa e potere” era giunto a un momento di stasi e lo scrittore sentiva il bisogno di nuove voci, di voci incomprensibili, come quelle che lo avvolsero nella splendida città marocchina. Opere 1973-1987 è un libro di Elias Canetti pubblicato da Bompiani nella collana Classici: acquista su IBS a 31.89€! Il libro più importante della sua vita, Canetti lo portò sempre dentro di sé ma non lo compose mai. Aufzeichnungen, 1992), La rapidità dello spirito. Le principali opere di C. in traduzione italiana sono state riunite, a cura di G. Cusatelli, nei due volumi Opere 1932-1973 (1990) e Opere 1973-1987 (1993). delle opere di Canetti segue una bibliogra fi a generale. Nel 1981 ricevette il premio Nobel per la letteratura, "per opere contraddistinte dalla visione ampia, dalla ricchezza di idee e dalla potenza artistica". Compra Libro Opere 1973-1987 di Canetti Elias edito da Bompiani nella collana Classici su Librerie Università Cattolica del Sacro Cuore In questo volume, secondo della raccolta delle opere fondamentali di Canetti, sono contenute le intense prose autobiografiche it. Enrico CANETTI (1932) Per avere a disposizione tutte le funzionalità di questo sito è necessario abilitare Javascript. disp. letteratura Scritto di carattere specifico o monografico, di limitata estensione, in cui l’autore analizza criticamente un determinato argomento storico, biografico o critico o dà una breve descrizione di un luogo ... Scrittore tedesco (Calw, Württemberg, 1877 - Montagnola, presso Lugano, 1962). Così non fu e il massimo riconoscimento andò al … Vita e opere di Veza Canetti, CLUEB, 2009, ISBN 978-88-600-1031-5. Tre testi dalle tematiche scottanti e attuali, che si prestano anche a una semplice lettura al di là della loro rappresentazione sulla scena. Nel 1952 prese la cittadinanza britannica: due anni dopo, al seguito di una troupe cinematografica, trascorse un periodo in Marocco, da cui trasse il volume Le voci di Marrakesh. Enciclopedia Italiana - V Appendice (1991). Bompiani è un marchio Giunti Editore Sede operativa Via Bolognese 165, 50139 Firenze Sede legale ... Numero d'iscrizione al Registro Imprese di Milano REA 1327444 Informativa sulla privacy Cookie Policy it. In questo periodo, nonostante la presenza dei fratelli più piccoli, il rapporto di Canetti con la madre (che dal 1913 soffriva di periodiche crisi depressive) diventò sempre più stretto, conflittuale e segnato dalla dipendenza reciproca. Elias Canetti è stato uno scrittore, saggista e aforista bulgaro naturalizzato britannico, di lingua tedesca, insignito del Nobel per la letteratura nel 1981. it. I viaggi, le relazioni e le numerose lingue praticate costituiscono il corposo patrimonio culturale di Canetti. Vita e opere di una scrittrice viennese il denaro è il tema principale di questi racconti, in cui le vittime sacrificali sono soprattutto donne. Di Canetti ancora restano le centinaia di migliaia di fogli scritti a matita che attendono il 2024 - il trentesimo anniversario della sua scomparsa - per essere rese completamente pubbliche. Rimasto prestissimo orfano di padre, morto nella battaglia della Marna, conobbe un'infanzia e una giovinezza di stenti: tuttavia si distinse negli studî universitarî, che non riuscì a compiere per il cattivo ... Scrittore tedesco (Lubecca 1875 - Zurigo 1955). di copertina. Autore tra i più significativi della prima metà del Novecento, nelle sue opere esplorò i territori della ricerca spirituale individuale spingendosi oltre ogni convenzione culturale e letteraria. Saggi (Das Gewissen der Worte. Bertocchi, La lingua salvata di Veza Canetti. Elias Canetti soggiornò per un certo periodo a Marrakech, nel 1954. Illuminanti, per un'esperienza tanto insolita eppure tanto autenticamente contemporanea quale quella biografica e intellettuale dell'autore, i voll. Leonard Mazzone, Nella sostanza Massa e potere è un'opera antropologica e sociologica nel senso che Canetti, attraverso lo studio degli elementi primi costitutivi della Massa, arriva a mettere a nudo, ad insegnarci i principi che stanno alla base del potere. La moglie Veza, sposata nel 1934 e con la quale condivideva gli entusiasmi socialisti e la venerazione per Karl Kraus, morì suicida nel 1963 in seguito al fallimento del loro matrimonio, forse dovuto anche ai frequenti tradimenti di Elias. Compra Libro Opere 1932-1973 di Canetti Elias edito da Bompiani nella collana Classici su Librerie Università Cattolica del Sacro Cuore Il presente lavoro nasce nel 1997 da un moto di curiosità suscitato dalla pubblicazione di tre opere a firma di Veza Canetti, rispettivamente intitolate "Die Gelbe Straße", "Der Oger. Elias Canetti. Canetti ha però scritto altre opere: tre volumi di autobiografia e un saggio - Massa e potere - di natura sociologica cui ha lavorato per ben 38 anni (lo definì l'opera di una vita) assolutamente convinto che sarebbe stato il suo capolavoro. Bertocchi, La lingua salvata di Veza Canetti. Altro: qualsiasi altra richiesta Canetti si integrò velocemente nell'élite culturale viennese, studiando con avidità le opere di Otto Weininger, Sigmund Freud (che gli suscitò diffidenza sin dall'inizio) e Arthur Schnitzler, e assistendo alle conferenze di Karl Kraus, polemista e moralista. L’ORIGINE DELLE PAROLE L’AUTORE Elias Canetti è nato in Bulgaria nel 1905 da una famiglia ebraica di origine spagnola. it. La prima parte analizza la dinamica dei diversi tipi di massa e della "muta". Dopo aver letto il libro Opere 1973-1987 di Elias Canetti ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. CANETTI, Elias Scrittore di lingua tedesca, nato a Rustschuk (Bulgaria) il 25 luglio 1905, premio Nobel 1981 per la letteratura. Sulla stessa linea si collocano le commedie Hochzeit (1932) e Komödie der Eitelkeit (1934) e il dramma Die Befristeten (1956), riuniti in trad. Dopo avere appreso il bulgaro, si trovò ad avere a che fare con l'inglese quando il padre decise di trasferirsi per lavoro a Manchester nel 1911. Romanzo di notevole forza narrativa, per certi elementi grotteschi e demoniaci può essere avvicinato alle opere maggiori della letteratura russa del XIX secolo, in particolare ai lavori di Nikolaj Gogol' ma soprattutto di Fëdor Dostoevskij, nei confronti del quale lo stesso Canetti ha dichiarato il suo debito. it. All'interno di questa guida vedrai qual è l’ultimo libro di Elias Canetti in italiano, ma anche un elenco delle 27 opere più vendute dall’autore per farti conoscere tutti i titoli, le ultime uscite e eventuali sconti sul prezzo di copertina confrontando le offerte delle più famose librerie italiane. Nel 1971 Canetti sposò la museologa Hera Buschor, dalla quale ebbe l'anno seguente una figlia, Johanna. 1987), Die Fliegenpeine (1992) e i più direttamente autobiografici Die gerettete Zunge. Bibliografia su Veza Canetti. Divisa in più volumi (La lingua salvata, Il frutto del fuoco e Il gioco degli occhi), fu pubblicata fra il 1977 e il 1985. Fu successivamente bandito dai nazisti e, nonostante l'apprezzamento di Thomas Mann e di Hermann Broch, non ricevette grande attenzione fino a quando non venne ripubblicato negli anni sessanta. Altre opere di Canetti videro la luce: Le voci di Marrakesh, Vite a scadenza, L’altro processo. Qui ci sono tutte le istruzioni su come abilitare JavaScript nel tuo browser . Aufsätze und Gespräche, 1972), La provincia dell'uomo. Oralità, suono e musica nell'opera di Elias Canetti, Ut Orpheus Edizioni, Bologna 2011, ISBN 978-88-8109-474-5. Aufzeichnungen 1942-1972, 1973), Il Testimone auricolare. “Massa e potere” è sicuramente un’opera che non aiuta in tal senso ed è probabilmente un unicum nel mondo culturale. Canetti Elias, Tutti i libri di Elias Canetti, la Bibliografia di Canetti Elias su Unilibro.it - Libreria Universitaria Online ... Opere 1932-1973 libro Canetti Elias edizioni Bompiani collana Classici , 1990 . Nel 1924 Canetti fece ritorno con il fratello Georges a Vienna, dove si laureò in chimica e rimase quasi ininterrottamente fino al 1938. 1981), Die Fa ckel im Ohr. Essays, 1975), Il cuore segreto dell'orologio. La commedia della vanità (Komödie der Eitelkeit, 1934), L'altro processo. - Scrittore francese (Mondovi, Algeria, 1913 - Villeblevin, Yonne, 1960). it. È il primo libro di Elias Canetti e il suo unico romanzo. Bibliografia su Veza Canetti. All’interno di ciascuna di queste sezioni bibliogra fi che i testi sono ordinati in ordine cronologico. Le giornate del piccolo Elias nella cittadina danubiana si susseguono senza affanni o preoccupazioni di sorta, occasionalmente scandite dalle festività religiose e da pochi altri eventi di rilievo. La prima del suo dramma Vite a scadenza si tenne a Oxford (1956). Di famiglia ebrea di radice sefardita, si è formato a Vienna, dove anche ha scritto o almeno iniziato le sue opere più significative. La tappa seguente fu Francoforte, ove ebbe modo di assistere alle manifestazioni popolari a seguito dell'assassinio del ministro Walther Rathenau, prima esperienza di massa che gli lasciò un'impressione indelebile. Gli anni inglesi (Party im Blitz; Die englischen Jahre, 2003), Aforismi per Marie-Louise (Aufzeichnungen für Marie-Louise), Il libro contro la morte (Das Buch gegen den Tod, 2014), Medaglia per le scienze e per le arti (Austria), Gran Croce al merito dell'Ordine di Germania, La lingua salvata. Nel 1932 uscì il suo primo lavoro teatrale, Nozze. Luigi Alfieri - Antonio De Simone (a cura di). it. € 33,57. Due anni più tardi conseguì il dottorato in chimica, professione che però non praticò mai e verso la quale non mostrò comunque alcun interesse. Trasferitosi in Inghilterra dopo l'Anschluss, nel 1938, ... chimica Denominazione generica di metodi d’analisi, di tipo prevalentemente qualitativo. 188, ISBN 978-88-317-7347-8. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 16 dic 2020 alle 18:29. L'argomentazione dimostra come ciò che contribuisce a formare una massa sia un istinto connaturato nell'uomo tanto quanto quello della sopravvivenza. Elias Canetti (1905 Ruschuk, Bulgaria - 1994 Zurigo, Svizzera), romanziere e saggista, premio Nobel 1981, interprete della ricca temperie cosmopolita della Vienna tra le due guerre mondiali; costretto all’esilio dalle leggi razziali del nazismo, emigrò a Londra e poi in Svizzera. Tra il 1930 e il 1931 incominciò a lavorare al lungo romanzo Die Blendung (letteralmente L'accecamento, tradotto in italiano come Autodafé), pubblicato nel 1935, e, tornato a Vienna, continuò le frequentazioni dell'ambiente letterario: Robert Musil[2], Fritz Wotruba, Alban Berg, Anna e Alma Mahler. Lebensgeschichte 1921-31 (1982; trad. Influenzato di lontano dal ... Camus ‹-mü´›, Albert. it. Nel 1975 le Università di Manchester e di Monaco gli conferirono due lauree honoris causa. Aus den Aufzeichnungen 1954-1971, 1994), Un regno di matite. Figlio di ebrei di origine portoghese, solo a scuola imparò il tedesco, che divenne la sua lingua per gli studî compiuti a Vienna e per l'attività letteraria, condotta dal 1938 a Londra, divenuta sua sede stabile. 1985), ai quali in seguito si sono aggiunti i Nachträge aus Hampstead: aus den Aufzeichnungen, 1954-1971 (1994; trad. In esso Canetti racconta di quando, bambino e in età ancora prescolare, tenta di uccidere la cugina per impossessarsi dei suoi quaderni, quindi della scrittura. Le principali opere di C. in traduzione italiana sono state riunite, a cura di G. Cusatelli, nei due volumi Opere 1932-1973 (1990) e Opere 1973-1987 (1993). Cinquanta caratteri (Der Ohrenzeuge. Due anni dopo fu la volta di La commedia della vanità. (Teatro, 1982). it. Le lettere di Kafka a Felice, Potere e sopravvivenza. Elias Canetti. Egli delinea un mondo sospeso tra modernità e progresso, assimilabili rispettivamente in maniera ideale alla componente paterna (costituita da una famiglia arricchitasi di recente) da un lato, e da quella materna dall'altro (costituita da una delle famiglie più prestigiose della cittadina). Storia di una giovinezza, La provincia dell’uomo. Lettere a Georges 1933-1959 libro Canetti Elias Canetti Veza Lauer K. Elias Canetti In questo volume, secondo della raccolta delle opere fondamentali di Canetti, sono contenute le intense prose autobiografiche (un colossale affresco della vita culturale mitteleuropea del primo Novecento), con i saggi di "La coscienza delle parole" e con la più recente produzione aforistica. Opere 1973-1987. Saggi (Die gespaltene Zukunft. Premio Nobel per la letteratura nel 1981. La seconda parte si concentra sulla questione del come e del perché le masse obbediscono ai capi. Sostegno e chiarificazione del romanzo è l'ampio saggio psicologico-antropologico sulla natura del potere Masse und Macht (1960; trad. Troviamo così una trattazione che, per così dire, rifugge dal resoconto storiografico, trovando una dimensione intimistica e personale, capace di dare rilievo a quei piccoli traguardi quotidiani che contrassegnano la vita di un bambino: scopriamo l'amore del piccolo Elias per la lettura, comunicatogli dalla madre, lo stupore verso il mondo degli adulti, con le sue regole incomprensibili e impenetrabili, ma più di tutto l'affetto per i genitori e i fratelli minori. Fu un'opera di difficile gestazione, Canetti impiegò quarant'anni a scriverla e la definì come "l'opera di una vita". Nel 1937 Canetti si recò a Parigi per la morte della madre, evento che lo segnò profondamente e che chiude simbolicamente l'ultimo volume dell'autobiografia. Un ulteriore elemento di rottura è portato proprio dai suoi genitori, che, con le loro aspirazioni alla cultura (in opposizione alla tradizionale pratica familiare del commercio, tema che verrà più volte ripreso da Canetti nelle sue opere) e attraverso un continuo volgersi all'Occidente (rappresentato da Vienna, che comincia ad assumere sin dalle prime pagine del libro i tratti di topos per eccellenza) aprono una frattura nella mentalità locale, quasi stagnante in un lungo Medioevo retaggio della passata dominazione ottomana. - Scrittore bulgaro di lingua tedesca (Ruse, Bulgaria, 1905 - Zurigo 1994), naturalizzato britannico nel 1952. Nel saggio Massa e potere (1960), analizza a tutto tondo la sociologia delle masse. 2017). O forse la causa è da ricercare nella difficoltà oggettiva di inquadrare Canetti in un movimento, in una corrente o qualsivoglia classificazione letteraria. Saggi, La lingua salvata. La decisione fu accolta con entusiasmo da Mathilde Arditti, donna colta e liberale, che dovette sottrarre Elias dall'influenza del nonno paterno, il quale lo aveva iscritto alla scuola talmudica. La vicenda, chiaramente autobiografica, si articola in quattro parti fondamentali, ognuna delle quali si riferisce ad un diverso luogo e periodo di tempo. Canetti (342011), 41. Elias Canetti. Una collezione di questi adagi e dei suoi appunti si trova in “Un regno di matite”, “La provincia dell’uomo”, “Il cuore segreto dell’orologio”, “La tortura delle mosche”, “Aforismi per Marie Louise”. it. Le opere Durante la carriera letteraria Canetti scrive diverse opere tra cui: “La commedia della vanità, Auto da fé, Vite a scadenza, Massa e potere, Aufzeichnungen, Le voci Marrakech, L’ altro processo, Potere e sopravvivenza, La provincia dell’uomo ”. Dopo la morte di Hera (1988), Elias Canetti tornò a Zurigo, dove morì nel 1994, e nel cui cimitero fu sepolto accanto a James Joyce. Appunti 1992-1993 (Aufzeichnungen 1992–1993, 1996), Party sotto le bombe. Nel 1912, con la morte improvvisa del padre Jacques, cominciarono le peregrinazioni della famiglia, che si spostò prima a Vienna e poi a Zurigo, dove Canetti trascorse, tra il 1916 e il 1921, gli anni più felici. È proprio quest'opera, una delle più intense della letteratura contemporanea, che fa di lui uno degli scrittori più importanti del Novecento.