Sei mesi di tempo in più per pagare i contributi con il nuovo sistema “pago PA” che sostituirà in tutto i bollettini MAV. Versamento F24: ritenute, contributi e Iva. Contributi Inps artigiani e commercianti: confermata la scadenza di oggi, 16 novembre 2020.Non c’è la proroga del termine per pagare la terza rata dei contributi fissi dovuti sul minimale di reddito. Newspaper WordPress Theme is your news, entertainment, music fashion website. (ad eccezione dei premi INAIL), arriva con la circolare Inps n.128/2020, pubblicata ieri sera sul sito dell’Istituto.. Ricordiamo che sono interessati alla proroga in ... di agevolazione per quanto riguarda i contributi INPS dei dipendenti per la ... " I contributi IVS 2020 Artigiani e commercianti" Contributi INPS 2020: i versamenti slittano a settembre Tempo di lettura: 5 minuti Il calendario dei versamenti contributivi e assistenziali INPS e INAIL dopo le nuove proroghe e ampliamenti del D Articolo originale pubblicato su Money.it qui: Contributi colf e badanti: le scadenze di gennaio 2020 restano invariate. Non c’è la proroga del termine per pagare la terza rata dei contributi fissi dovuti sul minimale di … L’Inps farà chiarezza? >>. La proroga al 30 aprile 2021, introdotta dal decreto Rilancio, riguarda esclusivamente le imposte sui redditi e non anche i versamenti contributivi INPS. INPGI versamento contributi. Contributi Inps per artigiani e commercianti: confermata la scadenza di oggi nonostante le misure restrittive anti-Covid. Contributi INPS artigiani e commercianti: per chi scatta la proroga a marzo 11 Novembre 2020 Il Decreto Ristori prima e il Ristori Bis dopo, hanno disposto la sospensione dei versamenti contributivi in scadenza anovembre 2020, comprese le rate in scadenza nello stesso mese relative a rateazioni di debiti concesse dall’INPS. La proroga della scadenza dei contributi fissi di artigiani e commercianti si applica anche ai soggetti iscritti in qualità di soci di società. L’INPS ha aggiornato gli importi dei contributi dovuti per gli artigiani ed esercenti attività commerciali per l’anno 2020, determinati sulla base della variazione dell’indice ISTAT. La conferma della proroga dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali, in scadenza lunedì 16 novembre p.v. Con la pubblicazione del decreto Rilancio in Gazzetta Ufficiale sono state previste ulteriori proroghe alle scadenze fiscali aprile e maggio 2020 che vanno quindi ad aggiornare quelle previste dal Decreto Cura Italia e dal Decreto Liquidità. N.B. Proroga contributi INPS, ma non per tutti: chi paga entro la scadenza del 18 maggio 2020? Minimali e massimali contributi Inps Artigiani e commercianti 2020. Contributi Inps artigiani e commercianti: confermata la scadenza di oggi, 16 novembre 2020. L’Inps , con propria circolare n. 52 del 9.4.2020 , ha fornito indicazioni in ordine all’ambito di applicazione del dettato normativo di cui al decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, che ha previsto ulteriori disposizioni concernenti la sospensione degli adempimenti e dei versamenti contributivi a causa dell’emergenza COVID-19, integrando il previgente assetto normativo previsto dal […] La conferma della proroga dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali, in scadenza lunedì 16 novembre p.v. I costi contributivi riguardano la parte fissa, quindi occore versare le somme indipendentemente dal reddito conseguito. ROMA – L’Inps precisa che la sospensione dell’obbligo del versamento riguarda anche i contributi dovuti dagli artigiani e dagli esercenti attività commerciali con scadenza 18 maggio 2020 (I rata contribuzione sul minimale anno 2020) in presenza dei requisiti di cui ai commi da 1 a 5 dell’articolo 18 del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23. (Teleborsa) - Interviene l'Inps per fare chiarezza sui contributi in scadenza a maggio. Il pagamento può essere rinviato? Per i lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni speciali degli artigiani e dei commercianti nel periodo di sospensione di cui all’articolo 61 del citato decreto-legge 18/2020 non sono previste scadenze di versamento riferite alla contribuzione corrente. 30 novembre 2020: Nessuna proroga per contributi di novembre per commercianti e artigiani? Ecco i motivi di esonero. La proroga della scadenza al 10 dicembre. Proroga versamenti dei contributi Inps, ... 07 agosto 2020 18:27 . 30 novembre 2020: Scadenze fiscali 2020 Artigiani e Commercianti Forfettario, contributi Inps, saldi e acconti imposta, Inail, Intrastat, Scadenze 2020 Artigiani Commercianti 8 e D.L. ... non pagano i contributi INPS dovuti in riferimento al mese di ottobre, ... Resta valida la scadenza del 16 novembre per artigiani e commercianti per il versamento della terza rata dei contributi fissi. ... hanno deciso di prorogare per il Covid i versamenti dei contributi Inps artigiani/commercianti. Spesso, facendo acquisti online, può capitare di dover fare il reso di quanto comprato. 25 novembre 2020: presentazione elenchi intrastat relativi al mese di settembre. 61” Artigiani e commercianti. LEGGI ANCHE >>> Decreto Ristori Bis, contributi Inps e versamenti IVA: la sospensione. Inps: sospensione dei contributi anche per artigiani e commercianti. 11, al comma 2, stabilisce che: “è altresì sospeso il versamento dei contenuti previdenziali e assistenziali dovuti nel mese di novembre 2020, in favore dei datori di lavoro privati che abbiano unità produttine od opertive nelle aree del territorio nazionale, caratterizzate da uno scenario di massima gravità e da un livello di rischio altro… Appartenenti ai settori individuati nell’allegato 2 del presente decreto”. 16/3/2020 iva del IV trimestre 2019 PROROGA PER CORONA VIRUS *** CONTATTARE LO STUDIO. Prossime e principali Scadenze 2020 – soggetto p.iva, iva trimestrale – IN BLU INDICAZIONE DI QUANDO SI PUO’ RATEIZZARE (* VEDI NOTA) 16/2/2020 IV rata fissa inps commercianti/artigiani del 2019. Ad una lettura rigida della norma, si riteneva che i soci non potessero beneficiare della proroga dei contributi INPS di maggio 2020. Quello che è pacifico è l’estensione dell’elenco dei beneficiari della proroga dei versamenti, ma in merito alle scadenza dei contributi dovuti da artigiani e commercianti non si trova un esplicito riferimento. I tanti provvedimenti dovuti all’emergenza Covid hanno ridisegnato il calendario fiscale del 2020. Il provvedimento è inserito nel D.L n. … Modalità di recupero dei contributi sospesi. Proroga al 20 marzo 2020 dei pagamenti in scadenza al 16 marzo 2020. n. 9/2020, Art. Contributi Inps artigiani e commercianti 2020: la Circolare n. 28 del 17 febbraio 2020 l’INPS ha comunicato le aliquote, il minimale ed il massimale e le scadenze per effettuare i versamenti, dovuti dagli artigiani e commercianti per l’anno 2020. Versamento F24: ritenute, contributi e Iva. verificare l’importo di fatturato o corrispettivi di aprile 2019; verificare l’importo di fatturato o corrispettivi di aprile 2020; pari almeno al 33% nel caso di ricavi o compensi fino a 50 milioni di euro; pari almeno al 50% nel caso di ricavi o compensi superiori ai 50 milioni. Contributi Inps versamento per artigiani e commercianti della terza rata 2020 con F24. Contributi novembre di commerciati e artigiani: l’Inps fa chiarezza? L’Inps, considerato l’imminente termine di versamento del 16 novembre 2020, non ha fatto ancora alcuna chiarezza in merito alla poca chiarezza dell’art. In caso di mancate specificazioni da parte dell’Inps, la norma dovrà essere interpretata cosi: destinare la proroga esclusivamente alla quota di contributi dovuti dai datori di lavoro in relazione alle retribuzioni corrisposte ai dipendenti, escludendo da questa categoria commercianti ed artigiani. Il governo ha prorogato il termine per ¡l versamento del secondo acconto di imposte e contributi (Irpef, Irap, addizionali, imposta sostitutiva, cedoLare secca, contributi Inps artigiani commercianti, gestione separata etc,) dal 30.11.2020 al 30.04.2021. Gli artigiani e i commercianti oltre a versare i contributi fissi saranno chiamati entro il 30 novembre 2020 a pagare il secondo acconto dei contributi eccedenti il minimale. Proroga contributi INPS, il comunicato stampa del 15 maggio 2020 chiarisce chi paga entro la scadenza del 18 maggio 2020, soffermandosi sulle regole per artigiani e commercianti. Le aliquote contributive restano invariate al 24%. Analizziamoli di seguito. Il Decreto Ristori Bis ha introdotto la sospensione di molti adempimenti per partite iva ed imprese in termini di versamenti. Tale proroga si riferisce unicamente alle imposte sui redditi, pertanto l’acconto dei contributi eccedenti il reddito minimale dovrai comunque versarlo entro il 30 novembre 2020. Con l’art.1 del D.L. Calendario scadenze fiscali 2020 Artigiani e Commercianti Forfettario. Autorizzazione Ultimo appuntamento alla cassa INPS, almeno per quel che riguarda i contributi minimi dovuti per il 2020, per artigiani e commercianti: l'ultima delle 4 rate dovute dovrà essere versata - mediante il consueto modello di pagamento unificato F24 - entro il 16 febbraio 2021. La scadenza del 18 maggio 2020 è l’appuntamento ordinario per il versamento dei contributi fissi di artigiani e commercianti esclusi dalla sospensione prevista dal decreto Liquidità. Ad ormai pochi giorni dalla scadenza, sono ancora in tanti a chiedersi chi paga entro il 18 maggio 2020 e quando invece si applica il rinvio. Condividi articolo. Pensioni artigiani e commercianti, i nuovi importi Con la circolare INPS 17 febbraio 2020, n. 28 l’Istituto indica gli importi dei contributi dovuti per il 2020 dagli iscritti alla Gestione Artigiani e dagli iscritti alla Gestione Commercianti. Ultima rata imposte e contributi per i titolari di partita Iva, derivante dalla dichiarazione dei redditi 2020. Genova – A spazzare via i dubbi nati dopo la pubblicazione del Decreto Ristori bis è la circolare pubblicata dall’Inps il 13 novembre 2020 con i relativi allegati che individua come beneficiari della proroga al 16 marzo 2021 esclusivamente i datori di lavoro privati. We provide you with the latest breaking news and videos straight from the entertainment industry. Proroga contributi INPS di maggio – cosa fare Aggiornato il 13 Ottobre 2020 Prima il Decreto Liquidità e poi il Decreto Rilancio hanno consentito di sospendere e posticipare i versamenti dei contributi INPS per il mese di maggio. Con la circolare n.28 del 17 febbraio 2020, l’Inps rende note le aliquote per la contribuzione di Artigiani e Commercianti iscritti alla Gestione Artigiani e Commercianti per il 2020. del Tribunale di Roma N. 84/2018 del 12/04/2018. L’Inps ha fissato l’importo dei contributi dovuti nel 2020 da artigiani e commercianti iscritti alle gestioni speciali. Le aliquote contributive di finanziamento delle gestioni pensionistiche sono fissate al 24%. Facciamo il punto, con un focus particolare sui contributi fissi di artigiani e commercianti. Con la circolare INPS 17 febbraio 2020, n. 28 l’Istituto indica gli importi dei contributi dovuti per il 2020 dagli iscritti alla Gestione Artigiani e dagli iscritti alla Gestione Commercianti.. Cerca nel sito: Riassumendo, per capire quando si applica la proroga dei contributi INPS di maggio 2020, l’artigiano o commerciante titolare di partita IVA dovrà procedere come segue: Chi beneficia della proroga, potrà versare quanto dovuto: Se dall’analisi della norma appare tutto lineare, così non è se ci si cala in alcuni casi concreti. Rispetto al 2019 sono variati il reddito minimale e l’ammontare dei contributi fissi dovuti. LEGGI ANCHE >>> Decreto Ristori Bis, contributi Inps e versamenti IVA: la sospensione. Il decreto Ristori ter, approvato dal Consiglio dei Ministri nella notte tra il 20 e il 21 novembre 2020, e ancor di più il decreto Ristori quater, che sarebbe in arrivo, hanno l’obiettivo di completare la serie di provvedimenti in atto alle esigenza di un fattivo sostegno a favore delle categorie maggiormente colpite dagli effetti del covid sull’economia e in maniera particolare su quella che si può definire, nell’ottica di … Il 2020 è pieno di novità, tra cui proroga del versamento dei contributi Inps per colf e badanti al 1° luglio 2020 con “pago PA”. Le aliquote contributive di finanziamento delle gestioni pensionistiche sono fissate al 24%. " class="bg-gray-300 h-8 w-8 text-center rounded-full p-1 cursor-pointer">, Vedi tutta la sezione Risparmio e Investimenti, decreto Liquidità n. 23 dell’8 aprile 2020, contributi fissi di artigiani e commercianti, Proroga contributi INPS: chi paga entro la scadenza del 18 maggio 2020. alle ritenute alla fonte e alle trattenute relative alle addizionali sui redditi da lavoro dipendente e assimilati; ai contributi previdenziali ed assistenziali e ai premi INAIL. La risposta è fornita dall’INPS, nel comunicato stampa del 15 maggio 2020. La risposta la si trova nell’articolo 18 del Decreto Legge 23/2020 e nel comunicato stampa rilasciato oggi dall’Inps.. Come anticipato in precedenza, uno dei dubbi riguardava la possibilità di applicare la proroga anche ai contributi dovuti dai soci di ditte individuali, perplessità sorte in considerazione dell’impossibilità di verificare il parametro del calo di fatturato per il singolo socio. Tobin tax versamento mensile. Ultima rata imposte e contributi per i titolari di partita Iva, derivante dalla dichiarazione dei redditi 2020. Se sei un Artigiano o un Commerciante e applichi il Regime Forfettario per la tua Partita Iva Imposta sul Valore Aggiunto. I contributi volontari INPS relativi al 2020 sono validi anche se versati entro il 28 febbraio 2021: i dettagli della proroga nel decreto Ristori. La risposta la si trova nell’articolo 18 del Decreto Legge 23/2020 e nel comunicato stampa rilasciato oggi dall’Inps. Riferimento normativo relativo alla proroga dei contributi INPS di maggio 2020 è l’articolo 18 del decreto Liquidità n. 23 dell’8 aprile 2020, che ha disposto la sospensione dei versamenti di aprile e maggio relativi: La proroga però non si applica a tutti, ma esclusivamente ai soggetti che hanno subito a marzo e\o aprile 2020, rispetto agli stessi mesi del 2019, una diminuzione di fatturato o corrispettivi: La verifica della differenza di ricavi tra 2019 e 2020 non è richiesta per i soggetti con domicilio o sede nelle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza. Attualmente è l’imposta in Italia che assicura il maggior prelievo fiscale. E’ polemica, Decreto Ristori Bis, contributi Inps e versamenti IVA: la sospensione, Imposta di successione, quando non pagarla? LEGGI ANCHE >>> Imposta di successione, quando non pagarla? Proroga versamenti imposte e contributi al 30 aprile 2021 15 Novembre 2020 Il governo ha prorogato il termine per ¡l versamento del secondo acconto di imposte e contributi (Irpef, Irap, addizionali, imposta sostitutiva, cedoLare secca, contributi Inps artigiani commercianti, gestione separata etc,) dal 30.11.2020 al 30.04.2021. Ad inizio 2020, INPS, con un’apposita circolare, ha chiarito le aliquote e i contributi fissi per artigiani e commercianti relative all’anno 2020. Le banche attendono i finanziamenti agevolati da parte della BCE, Trading Online: corsi per migliorare nel trading, ecco le novità, Perché durante le ferie lo stipendio è un po’ più basso. A quanto ammonta e come […] Pertanto, non essendoci un richiamo specifico il 16 novembre 2020 artigiani e commerciani saranno chiamati a pagare la terza rata dei contributi fissi calcolati sul reddito minimo. Artigiani e commercianti, versamento dei contributi minimi INPS. FOTO. IVA, IRPEF, IRAP, contributi INPS e non solo: ecco come è cambiato il calendario fiscale anche alla luce degli ultimi decreti.