Doxepin 6. Per ridurre il rischio di effetti negativi neonatali, è consigliabile utilizzare la dose più bassa e nel minore tempo possibile di inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina e, dove possibile, in monoterapia. Il loro effetto calmante e rilassante li ha resi popolari: gli ansiolitici sono la tipologia di farmaco più ampiamente prescritto per il trattamento dell’ansia. Sconsigliati: I beta-bloccanti (propranololo) in quanto non risultano più efficaci del placebo. Dr. Vittorio Tripeni. Ansiolitici: benzodiazepine Quando il trattamento viene interrotto, tra i 6 e i 12 mesi dopo la sospensione, vi è il rischio di recidiva dal 20% al 40%. Nelle fasi avanzate della gravidanza o durante l’allattamento, le benzodiazepine possono causare effetti avversi nei neonati, come l’ipotonia neonatale, la sindrome da astinenza, la sedazione e l’ipotermia. Imipramina 3. 328 9197451 * 0833 501735, Articoli a cura del Dott. Nel prescrivere gli antidepressivi, i pazienti devono essere informati degli obiettivi terapeutici, della durata del trattamento, dei possibili effetti collaterali e dei rischi di Tratta le somatizzazioni ansiose La cervicalgia è una delle patologie più comuni tra quelle a carico della schiena. I farmaci ansiolitici o calmanti, hanno la funzione di “rallentare” il sistema nervosa centrale. Se continui l'utilizzo del nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Gli ansiolitici sono dei farmaci studiati per placare i sintomi psicologici e somatoformi dell’ansia, come gli attacchi di panico, l’ansia generalizzata e le somatizzazioni. Inoltre, con una dose terapeutica superiore (non superare la dose raccomandata di 75 mg / die) si avvertono effetti tossici e ipertesi. Pierpaolo Casto), *** Contatti e Consulenza Specialistica con il Dott. Per ridurre il potenziale rischio di effetti avversi neonatali, infatti, è consigliabile utilizzare la più bassa dose di farmaci inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, la durata più breve possibile di trattamento possibile e in monoterapia. Si propone pertanto che il trattamento sia a lungo termine. Normalmente, si consigliano trattamenti prolungati affinchè possano fornire stabilità clinica. Le benzodiazepine producono un sollievo iniziale nei sintomi di ansia, ma i loro effetti non differiscono in modo significativo da quelli ottenuti con placebo dopo 4 -6 settimane di trattamento. grazie per le risposte, tempo fa assunsi levopraid, ma non soffrivo di panico( disturbi nei luoghi affollati, autobus, metò, supermercati etc) e in quel periodo mi aiutò per la somatizzazione, proverò a sentire cosa dice lo psichiatra, Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi), [ Script Execution time: 0.0697 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]. Varrebbe la pena approfondire la sua anamnesi per rintracciare i motivi (forse anche stress?) I farmaci che trovi qui alleviano alcuni sintomi dell'ansia e favoriscono il rilassamento. grazie. L™Ipocondria si distingue per il fatto che comporta la convinzione e la paura di avere una malattia, oltre che la preoccupazione per la propria salute fisica; inoltre esordisce solitamente dopo l™età di 30 anni. Scarica questa discussione in vari formati oppure visualizzala in un formato stampabile. somatizzazioni ansiose? Altri antidepressivi come la mirtazapina, il citalopram, lo trazodone e il bupropione a lento rilascio, anticonvulsivanti come la tiagabina, il riluzolo (farmaco utilizzato nella sclerosi laterale amiotrofica), e nuovi ansiolitici come la deramcyclane possono avere una certa efficacia, anche se è necessaria la sperimentazione clinica. Si propone pertanto che il trattamento sia a lungo termine. Le benzodiazepine costituiscono la classe più comune di ansiolitici. ciao a tutti, sono in cura da un paio di mesi con paroxetina, mi sta aiutando molto per l'evitamento( ho ripreso la metro dopo 2 anni=) ma per i disturbi somatoformi(sensazione di pienezza alla testa, tensione, etc) non la sento granchè efficace, c'è qualcuno che soffre di somatizzazioni dell'ansia e che le ha superate con qualche farmaco? Includono: 1. Pierpaolo Casto – Psicologo e Psicoterapeuta – Specialista in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale. Vorrei un consiglio sul mio stato. Inoltre, la sospensione brusca del trattamento con inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina era associata ad effetti collaterali come vertigini, mal di testa, nausea, vomito, diarrea, disturbi del movimento, insonnia, irritabilità, disturbi visivi, letargia, anoressia e stati di sconforto. Nel prescrivere gli antidepressivi, i pazienti devono essere informati degli obiettivi terapeutici, della durata del trattamento, dei possibili effetti collaterali e dei rischi di. Farmacoterapia. Per forza che ho questo pensiero, questo è un dubbio ansioso. White Chestnut: è il rimedio per l’ansia provocata da pensieri circolari, di cui non troviamo soluzione. Pierpaolo Casto. Inoltre, l’assunzione di inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, nelle ultime fasi della gravidanza, può portare ai neonati problemi interferenti con il sistema respiratorio e parasimpatico, di adattamento neonatale e ipoglicemia. I farmaci per combattere l’ansia: caratteristiche. Si può dire, però, che la maggior parte di essi (ad eccezione di vertigini e disfunzione sessuale) è diminuita dopo 6 mesi di utilizzo del farmaco. La ricerca di altri antidepressivi, come la duloxetina, per la sua buona tolleranza ed efficacia rispetto al placebo, può far ridurre le alterazioni funzionali dei pazienti e migliorare la loro qualità di vita e del benessere. Il FORUM indipendente di mutuo-aiuto psicologico che vanta più tentativi di IMITAZIONE. I farmaci comunemente impiegati per trattare i suoi disturbi, sia afferenti alla grande famiglia degli antidepressivi, sia a quella degli ansiolitici, possono creare problemi durante la gestazione al feto. Ansia - Farmaci per curare l'Ansia; Ansia - Erboristeria - - - Seguici su. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. Compresse per uso orale. Gli effetti collaterali osservati sono: la sedazione, gli incidenti stradali ed effetti di sospensione. Amitriptilina Nortriptilina 7. Title: Microsoft Word - 53 - Somministrazione farmaci Author: pers1 Created Date: 10/19/2017 8:49:12 AM In realtà tali sintomi fisici non hanno una spiegazione medica e dunque una origine fisiologica, ma bensì una natura psichica. Inoltre, possono manifestarsi disturbi mestruali, deficit della coordinazione o dell'equilibrio, vertigini e difficoltà a deglutire. ..la vertigine non è paura di cadere, ma voglia di volare... Ricevi un'email di notifica quando una risposta viene aggiunta a questa discussione e non sei collegato al forum. Inoltre, con una dose terapeutica superiore (non superare la dose raccomandata di 75 mg / die) si avvertono effetti tossici e ipertesi. Un piano di trattamento per una diagnosi di depressione e/o di disturbo d’ansia dovrebbe essere progettato per aiutare a gestire e ridurre i sintomi di entrambe le patologie, spesso anche contemporaneamente. L'ansia si cura anche con i rimedi naturali: chi vive in uno stato di agitazione costante può contare su piante e integratori alimentari efficaci in tante situazioni per ritrovare serenità. Inoltre, la sospensione brusca del trattamento con inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina era associata ad effetti collaterali come vertigini, mal di testa, nausea, vomito, diarrea, disturbi del movimento, insonnia, irritabilità, disturbi visivi, letargia, anoressia e stati di sconforto. Durante la gravidanza, la scelta del trattamento deve essere considerata in modo tale che i potenziali vantaggi per la madre superino i possibili rischi per il feto. Per la venlafaxina vi è una maggiore probabilità di interruzione del trattamento a causa di effetti collaterali ed un costo superiore rispetto agli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina. Una delle prime revisioni sistematiche di sperimentazione clinica controllata che utilizzano antidepressivi hanno mostrato un’efficacia comparabile tra benzodiazepine e antidepressivi. Se non vi è alcun miglioramento dopo 8-12 settimane di trattamento, è possibile utilizzare un altro farmaco con un diverso meccanismo di azione. 055/2466460 Fax 055/2008414 Questo farmaco è considerato efficace nel trattamento della depressione e i sintomi associati con alcuni tipi di disturbi d’ansia. Per ridurre il potenziale rischio di effetti avversi neonatali, infatti, è consigliabile utilizzare la più bassa dose di farmaci inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina , la durata più breve possibile di trattamento possibile e in monoterapia. Il farmaco è utile per alleviare i sintomi del disturbo d’ansia generalizzato ed è spesso prescritto in combinazione con altre terapie. Inoltre, con l’uso di inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina si deve tener conto di un possibile aumento del rischio di autolesionismo , di suicidio. Antidepressivi Se non vi è alcun miglioramento dopo 8-12 settimane di trattamento, è possibile utilizzare un altro farmaco con un diverso meccanismo di azione. Tel. … Acquistali online senza ricetta e ricevili direttamente a casa. I farmaci sertralina e escitalopram, rispetto al placebo, fanno aumentare i tassi di risposta e migliorare i sintomi del disturdo d’ansia generalizzato. • Manifestazioni ansiose • Somatizzazioni viscerali da ansia • Stress psicofisico • Nervosismo • Irritabilità. Clomipramine 4. Posologia e Modalità d'uso: Per un corretto utilizzo si consigliano 3/4 erogazioni più volte durante l’arco della giornata, secondo necessità (per un massimo di 20 erogazioni al giorno) Nebulizzare nell’area sublinguale. Le benzodiazepine producono un sollievo iniziale nei sintomi di ansia, ma i loro effetti non differiscono in modo significativo da quelli ottenuti con placebo dopo 4 -6 settimane di trattamento. Alprazolam, bromazepam, lorazepam e diazepam si sono dimostrati efficaci nel trattamento del disturbo d’ansia generalizzato. Questo farmaco, però, non deve essere prescritto a pazienti ad alto rischio di aritmie cardiache o di infarto del miocardio. Gentile Dottore,Le volevo gentilmente chiedere se, per somatizzazioni d’ansia sullo stomaco, che mi creano difficoltà digestive, e sulla cervicale, che mi crea cefalea tensiva, è più efficace un farmaco SSRI, come citalopram, oppure laroxyl, che oltre ad avere proprietà ansiolitiche e depressive, è anche per la cefalea.E quale dei due, per Sua esperienza e conoscenza, […] L’efficacia degli antidepressivi (come imipramina, venlafaxina e paroxetina) rispetto al placebo viene rivista attraverso il grado di accettazione i risultati vengono misurati in termini di “nessuna risposta”, “tasso di abbandono” e “effetti collaterali specifici,” dimostrando che non vi sono più probabilità di rispondere alla terapia a breve termine e che gli effetti collaterali sono più comuni nei gruppi trattati con farmaci rispetto al placebo. Ha effetto sulla parte alta della schiena, ossia sulle sette vertebre superiori del rachide, poste a ridosso del collo e della testa. Xanax (alprazolam) 2. Grazie e buona lettura. Dott. Gli antidepressivi possono causare effetti indesiderati come vertigini, nausea, secchezza delle fauci, costipazione e disfunzioni sessuali. Durante la gravidanza, la scelta del trattamento deve essere considerata in modo tale che i potenziali vantaggi per la madre superino i possibili rischi per il feto. Da parte mia suggerisco sempre una visita del suo medico di base che escluda eventuali fattori organici. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. Anche nel Disturbo da Attacchi di Panico sono presenti sintomi fisici, ma … Ora posso fare altro". E se il pensiero è ossessivo si può dire: "la mia è paura che non mi ami. Disturbo d’Ansia Generalizzato. Per la sua efficacia e gli effetti negativi descritti, l’uso a breve termine è consigliabile per non più di 2-4 settimane, soprattutto quando è fondamentale il controllo dei sintomi e mentre si attende la risposta ai benefici del trattamento con antidepressivi o dalla terapia cognitivo -comportamentale. Come per qualsiasi altra malattia, il trattamento di queste condizioni deve rispondere ad una diagnosi specifica. Pierpaolo Casto). Via Mannelli, 139 - 50132 FIRENZE Tel. Per ridurre il rischio di effetti negativi neonatali, è consigliabile utilizzare la dose più bassa e nel minore tempo possibile di inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina e, dove possibile, in monoterapia. Premesso che per familiarità e per la mia storia familiare sono un soggetto ansioso e Questo farmaco, però, non deve essere prescritto a pazienti ad alto rischio di aritmie cardiache o di infarto del miocardio. Valium (diazepam) 4. Può darsi che lei abbia utilizzato i farmaci all'interno di un'adeguata psicoterapia. 2 Oggi parlo del PENSIERO DICOTOMICO Il pensiero dicotomico consiste nel ragionare per … Desipramine 5. Inoltre l'alcool, se usato come cura è più nocivo per la salute rispetto agli altri farmaci, e può creare anche gli effetti opposti a quelli desiderati, peggiorando il disturbo. Pregabalin shows an efficacy to improve and to solve somatic and psychic components of anxiety. Il trattamento farmacologico dei disturbi d’ansia hanno lo scopo di alleviare i sintomi, prevenire recidive ed evitare le conseguenze, con la maggiore tollerabilità possibile del farmaco. Gli antidepressivi triciclici hanno effetti stabilizzanti dell’umore e sono generalmente utilizzati nel trattamento della depressione clinica e ADHD. Conclusions. IVA 03548820756 * Gruppo Associato Centro Italiano di Psicoterapia .it © 2020. Buy generic levitra online,Not in at the moment novuskin lift benefits This is a plan I fully support, and not because the Billie Jean King National Tennis Center now carries my buy generic levitra online name. Klonopin (clonazepam) 3. Per ridurre il potenziale rischio di effetti avversi neonatali, infatti, è consigliabile utilizzare la più bassa dose di farmaci inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, la durata più breve possibile di trattamento possibile e in monoterapia. Il fiore aiuta a tenere a bada i pensieri ossessivi, favorendo il rilassamento e … Ativan (lorazepam) Le benzodiazepineagiscono veloce… Utilizziamo cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Pierpaolo Casto: Se sono necessarie concentrazioni più elevate, la dose giornaliera dovrebbe essere divisa in due o tre dosi, sempre evitando l’uso durante il primo trimestre. I farmaci ansiolitici svolgono l’importante funzione di ridurre gli attacchi d’ansia inducendo anche il sonno, vengono infatti spesso definiti farmaci ipnotici, proprio per questa loro capacità far addormentare. Si consiglia la visione dei seguenti video: “Ansia: la cura più efficace” (A cura del Dott. Per la sua efficacia e gli effetti negativi descritti, l’uso a breve termine è consigliabile per non più di 2-4 settimane, soprattutto quando è fondamentale il controllo dei sintomi e mentre si attende la risposta ai benefici del trattamento con antidepressivi o dalla terapia cognitivo -comportamentale. Ci sta perché l'ansia mette i dubbi. Una delle prime revisioni sistematiche di sperimentazione clinica controllata che utilizzano antidepressivi hanno mostrato un’efficacia comparabile tra benzodiazepine e antidepressivi. Quando il trattamento viene interrotto, tra i 6 e i 12 mesi dopo la sospensione, vi è il rischio di recidiva dal 20% al 40%. Per somatizzazione si intende un particolare processo psico-fisico che porta una persona a manifestare in una parte del proprio corpo organicamente sana un dolore, come risposta inconscia ad un’alterazione del proprio equilibrio psicologico. Un buon desomatizzante, soprattutto per i dolori di stomaco, è il Levopraid. In tre anni hanno prescritto Levopraid, Citalopram-Seropram, Solian, Escitalopram-Entact, Laroxyl. Alprazolam, bromazepam, lorazepam e diazepam si sono dimostrati efficaci nel trattamento del disturbo d’ansia generalizzato. Il Ministero della salute segnala che possono presentarsi complicazioni se assunto durante la gravidanza: malformazioni congenite, soprattutto cardiache, se paroxetina è usato nel primo trimestre di gravidanza, aumentando la loro categoria di rischio in gravidanza. Quando la risposta al dosaggio ottimale di uno degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina è inadeguata o non sono ben tollerati, si dovrebbe passare ad un altro inibitore selettivo. Per ridurre il potenziale rischio di effetti avversi neonatali, infatti, è consigliabile utilizzare la più bassa dose di farmaci inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina , la durata più breve possibile di trattamento possibile e in monoterapia. Durante la gravidanza, la scelta del trattamento deve essere considerata in modo tale che i potenziali vantaggi per la madre superino i possibili rischi per il feto. Venlafaxina 2. Somatizzazioni ansiose Gentile dottore, a seguito di rx esofago-duodeno e stomaco il mio gastroenterologo ha scartato l'ipotesi di una possibile ernia iatale alla base di eruttazioni e salivazioni continue che accuso, adducendo l'accaduto a somatizzazioni ansiose. Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Inoltre, l’assunzione di inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, nelle ultime fasi della gravidanza, può portare ai neonati problemi interferenti con il sistema respiratorio e parasimpatico, di adattamento neonatale e ipoglicemia. Si può dire, però, che la maggior parte di essi (ad eccezione di vertigini e disfunzione sessuale) è diminuita dopo 6 mesi di utilizzo del farmaco. Altri farmaci: buspirone, anticonvulsivanti, idrossizina, antipsicotici atipici. I farmaci sertralina e escitalopram, rispetto al placebo, fanno aumentare i tassi di risposta e migliorare i sintomi del disturdo d’ansia generalizzato. Quando la risposta al dosaggio ottimale di uno degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina è inadeguata o non sono ben tollerati, si dovrebbe passare ad un altro inibitore selettivo. Articolo a cura: Dott. Gli antidepressivi possono causare effetti indesiderati come vertigini, nausea, secchezza delle fauci, costipazione e disfunzioni sessuali. Si consiglia la visione del seguente video: “Attacchi di panico: curarli con farmaci o psicoterapia” (A cura del Dott. Vi espongo la mia situazione fin dagli inizi. I farmaci appartenenti a questa categoria sono: 1. Quali sono i più comuni Farmaci usati contro l’ansia. Disturbo di Somatizzazione: insieme di ricorrenti lamentele fisiche che si manifestano per anni e che portano la persona al continuo consulto e, in alcuni casi, al trattamento medico. Alcuni tipi di farmaci possono dare assuefazione e di solito vengono prescritti per un breve periodo o in base alle necessità. Vengono inoltre prescritti per l’insonnia e come miorilassanti. Inoltre, con l’uso di inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina si deve tener conto di un possibile aumento del rischio di autolesionismo , di suicidio. Come curare e trattare gli attacchi di attacchi panico, Sensazione di perdere il controllo negli attacchi di panico, Come curare e guarire dagli attacchi di panico, Anti-depressivi e Ansiolitici per curare il disturbo di panico: cosa usare, Attacco di panico e infarto o attacco di cuore, Quali sono i sintomi degli attacchi di panico, Rischi e conseguenze degli attacchi di panico, Cura e trattamento per il disturbo di attacco di panico, Curare gli attacchi di panico: strategie e tecniche di intervento, Disturbo di panico ed esagerazione dei sintomi, Paura di impazzire negli attacchi di panico, Quando chiedere aiuto per curare gli attacchi di panico, Attacchi di panico: descrizione e caratteristiche, Terapia per l’ansia: La psicoterapia cognitiva, Attacco di panico durante la notte e durante il sonno, Sintomi degli attacchi di panico: l’elenco. Durante la gravidanza, la scelta del trattamento deve essere considerata in modo tale che i potenziali vantaggi per la madre superino i possibili rischi per il feto. sospensione brusca del trattamento, il costo e l’efficacia. Se sono necessarie concentrazioni più elevate, la dose giornaliera dovrebbe essere divisa in due o tre dosi, sempre evitando l’uso durante il primo trimestre. Ne soffre chi per un periodo si trova a subire i propri pensieri, senza riuscire a dominarli, rimuginando senza tregua, sui traumi passati. Per alcune persone l'ansia è lo stato emotivo prevalente non solo in situazioni di stress o di emergenza, ma nelle normali circostanze della vita di tutti i giorni. Questo Sito rispetta tutte le Normative Europee in merito di GDPR per preservare la Privacy dei nostri visitatori. >> Clicca qui per scoprire come puoi risolvere la tua ansia Somatizzazione dell’ansia: le cause Il Disturbo da Somatizzazione può dipendere da […] La ricerca di altri antidepressivi, come la duloxetina, per la sua buona tolleranza ed efficacia rispetto al placebo, può far ridurre le alterazioni funzionali dei pazienti e migliorare la loro qualità di vita e del benessere. Il Ministero della salute segnala che possono presentarsi complicazioni se assunto durante la gravidanza: malformazioni congenite, soprattutto cardiache, se paroxetina è usato nel primo trimestre di gravidanza, aumentando la loro categoria di rischio in gravidanza. sospensione brusca del trattamento, il costo e l’efficacia. Il miracoloso dono della serenità può essere conquistato sempre in qualsiasi luogo, anche in quelli apparentemente più improbabili e anche nelle situazioni più tristi.E, se non tutto, almeno un po'. L’efficacia degli antidepressivi (come imipramina, venlafaxina e paroxetina) rispetto al placebo viene rivista attraverso il grado di accettazione i risultati vengono misurati in termini di “nessuna risposta”, “tasso di abbandono” e “effetti collaterali specifici,” dimostrando che non vi sono più probabilità di rispondere alla terapia a breve termine e che gli effetti collaterali sono più comuni nei gruppi trattati con farmaci rispetto al placebo. Ti consiglio di parlarne col medico Quoto e aggiungo Laroxil per la tensione muscolare e l' emicrania, anche se non l' ho provato personalmente... per le mie somatizzazioni ansiose son bastati gli SSRI, in particolare l' Efexor. Farmaci usati per trattare i disturbi d’ansia L’ansia è una sensazione di nervosismo, preoccupazione o inquietudine normalmente provata dall’uomo. Gli effetti collaterali osservati sono: la sedazione, gli incidenti stradali ed effetti di sospensione. Psichiatria e dipendenze. In assenza dei quali è possibile affermare che i sintomi da lei citati possono porsi in relazione con una condizione di ansia e probabilmente preoccupazione. Per offrirti una migliore esperienza del sito, Farmacosmo.it utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti. In the clinical studies there is a general tendency to show an interesting relation be- tween the therapy of add-on of the anticonvulsants and the positive results in reducing symptoms of anxiety. Ricevi un'email di notifica quando una risposta viene aggiunta a questo forum e non sei collegato al forum. focus Caratteristiche Ignatia-Heel Compresse: Usualmente* impiegato nel trattamento delle sindromi ansioso-depressive (a prevalente polarità ansiosa), caratterizzate da: insabilità e calo del tono dell'umore, ipereccitabilità, insonnia, somatizzazioni ansiose (es. Il trattamento farmacologico dei disturbi d’ansia hanno lo scopo di alleviare i sintomi, prevenire recidive ed evitare le conseguenze, con la maggiore tollerabilità possibile del farmaco. Nelle fasi avanzate della gravidanza o durante l’allattamento, le benzodiazepine possono causare effetti avversi nei neonati, come l’ipotonia neonatale, la sindrome da astinenza, la sedazione e l’ipotermia. Per la venlafaxina vi è una maggiore probabilità di interruzione del trattamento a causa di effetti collaterali ed un costo superiore rispetto agli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina. FARMACI PER L’ANSIA. La somatizzazione può essere associata ad alterazioni del tono dell'umore, quali depressione, ciclotimia e bipolarismo. È presente anche in un ampio ventaglio di disturbi psichiatrici, tra cui il disturbo d’ansia generalizzato, il disturbo da panico e le fobie. ciao e grazie per le risposte.